• Inshibrikki

Spirulina delle Meraviglie?

Aggiornato il: mar 13

In Sardegna nascono due impianti per la produzione di spirulina, il  superfood indicato dalla Fao alimento del futuro. I due stabilimenti di Milis e  Arborea, nell'Oristanese, sono stati inaugurati il 14 Aprile 2019, da Tolo Green, una società che sviluppa e gestisce investimenti nel mercato dell'energia  rinnovabile. Si stima che i due siti  produrranno 15  tonnellate annue di microalghe di qualità per fini alimentari. "L'obiettivo è  raddoppiare la produzione in due anni e farli diventare una delle più  grosse realtà a livello europeo", ha sottolineato Andrea Moro,  responsabile tecnico del progetto. Esso seguirà processi sostenibili al 100% con impatto zero sul  territorio. "La scelta di produrre spirulina, microalga che costituisce  la fonte proteica a minor consumo idrico possibile, è coerente con la  nostra filosofia", sottolinea Gilberto Gabrielli, fondatore e Amministratore unico di Tolo  Green. Oltre alle alte rese la sua coltivazione è perfino sostenibile  per l'ambiente. Un chilogrammo di microalghe trasforma nella propria  biomassa fino a due chili di Co2. 150 kg di microalghe producono  ossigeno come se fossero quattro ettari di bosco. La spirulina ha  trovato in Sardegna la situazione ideale: il clima le permette infatti di crescere quasi tutto l'anno.

Ma esattamente cos'è la spirulina? Si tratta di un’alga della specie Arthrospira Platensis, tipica dei laghi tropicali e subtropicali caratterizzati da acque alcaline e calde, contenenti carbonato e bicarbonato. Originaria di Africa, Asia e Centro-Sud America, oggi viene coltivata anche altrove, in particolare nei grandi laghi artificiali del Messico, della Cina e recentemente anche in Italia. Nota già ai tempi degli Aztechi per le sue virtù benefiche, la FAO nel 2008 l’ha definita “alimento del futuro” per via della sua composizione nutrizionale straordinaria: contiene infatti proteine in abbondanza vista la presenza di 8 amminoacidi essenziali, acidi grassi Omega 3 e Omega 6, vitamine A, D, K e del gruppo B, ferro e calcio in alte percentuali, oltre a sodio, magnesio, manganese, iodio e potassio.

Recentemente la Spirulina è balzata agli onori della stampa specializzata e non, date le sue caratteristiche eccezionali, essa ha infatti proprietà antiossidanti, energizzanti, tonificanti, protettive del sistema cardiovascolare, immunitario e nervoso, contrasta i radicali liberi, l’invecchiamento cellulare, la perdita di memoria, contribuisce a regolare il colesterolo nel sangue e favorisce la concentrazione. Ma soprattutto la spirulina si rivela particolarmente adatta agli sportivi oltre che alle persone con alto fabbisogno nutrizionale, è inoltre utile anche nell’ambito del controllo del peso dal momento che stimola il senso di sazietà, accelera il metabolismo e ha un apporto calorico bassissimo.



Spirulina in pastiglie

Spirulina spontanea



#spirulina #Sardegna #perderpeso #fatburn #Tolo #Tologreen #FAO

0 visualizzazioni