• Inshibrikki

Tutti in Forma con Zygmunt?

Aggiornato il: mar 13

Nell'improbabile eventualità di un eccesso di motivazione, potrebbe tornare utile al lettore over-entusiasta ricorrere ad alcune interessanti riflessioni trovate sulle pagine del trattato Modernità Liquida di Zigmunt Bauman. Lo scenario che emerge dal passo proposto qui di seguito è sicuramente deprimente ma può servire a mettere in guardia. Come sempre puntare all'eccellenza non può nè deve significare esigere da sè stessi una dissennata perfezione, pena una frustrazione perenne e rischi per la salute. Stabilire obiettivi ragionevoli e godere tanto degli sforzi quanto dei risultati è la sola via verso una buona forma fisica e una invidiabile pace mentale.

"Salute e fitness appartengono a due ambiti diversi e rispondono a esigenze estremamente diverse. Lo stato di fitness non sa niente di solido; non può essere per sua natura caratterizzato con precisione [...] Se la salute è una condizione del tipo niente di più e niente di meno, la forma fisica resta costantemente aperta dalla parte del più. Non si riferisce ad alcun stato particolare di capacità corporea bensì al suo potenziale di espansione. Si potrebbe dire che se la salute attiene all'adesione alla norma, la forma fisica è la capacità di infrangere le regole e lasciarsi alle spalle qualsiasi standard già raggiunto [...] Scopo del Fitness è la ricerca di una miniera che non si può descrivere finché non la si è raggiunta. Tuttavia non c'è alcun modo di decidere che la miniera sia stata effettivamente raggiunta ma tutti i motivi per sospettare che non lo sia stata. La vita organizzata intorno all'obiettivo della forma fisica promette un mucchio di schermaglie vittoriose ma mai un trionfo finale. A differenza della cura per la salute, il perseguimento della forma fisica non ha dunque alcun fine naturale. Gli obiettivi possono essere fissati solo in rapporto alla fase attuale dello sforzo infinito e la soddisfazione arrecata raggiungimento dell'obiettivo prefissato non è che temporanea. Nell'interminabile perseguimento della forma fisica non c'è mai tempo per riposare e qualsiasi celebrazione per il successo fino a quel momento ottenuto non è che una breve pausa prima di un'altra tornata di duro lavoro. Una cosa che gli amanti del fitness sanno di sicuro è che non sono ancora abbastanza in forma e che devono continuare a darsi da fare. Scopo del fitness è una condizione di perpetuo autoscrutinio, autoriprovazione e autodeprecazione e dunque anche di ansia perenne".



Zygmunt Bauman on Fitness


#usa #bauman #running #trailrunning #fitness #fitordie #calisthenics #integratori #inshibrikki #trekking #nopainnogain #training














11 visualizzazioni